IMPLICAZIONE DENTI E POSTURA


Le parti del nostro corpo sono strettamente connesse tra di loro. L’interazione che la bocca e la sua salute hanno sulle altre parti del nostro corpo è di estrema rilevanza. Dati questi presupposti emerge come problemi alla bocca possano cagionare anche alterazioni posturali.

Esiste, quindi, una stretta relazione tra patologie della bocca e postura.

La principale patologia della bocca che condiziona l’assetto posturale è la presenza di una malocclusione dentale. Questo deriva dal fatto che la malocclusione determina una situazione in cui la mandibola è costretta ad assumere una posizione scorretta, tale per cui i muscoli che la sostengono presentano una tensione che si estende anche ad altri gruppi muscolari. Questo significa che il corpo – a livello complessivo – si trova obbligato a ricercare di un nuovo equilibrio.

Sulla base di queste evidenze è possibile affermare che la malocclusione dentale determina l’insorgere di squilibri tonico-muscolari che - a loro volta – si pongono come la principale causa di disturbi come cefalee muscolo tensive, lombosciatalgie, contratture muscolari e vertigini.

Morso aperto (open bite) è la condizione che si crea in presenza di una disfunzione linguale. Questa si manifesta a causa dell’eccessiva spinta della lingua sui denti. Si crea la presenza di una beanza per la mancanza di contatto fra le due arcate. Molte volte il morso aperto è la conseguenza dell’uso prolungato del ciuccio o della suzione del pollice durante l’infanzia. Solitamente se una persona presenta il morso aperto ha anche la testa e le spalle curve. Anche le scapole scivolano in avanti e il baricentro corporeo avanza, causando dolore a livello lombare.

Il Morso incrociato (cross bite) è la situazione che si delinea quando i denti dell’arcata superiore non scavalcano quelli dell’arcata inferiore. In tal caso di ha un allineamento non corretto delle arcate dentali poiché l’occlusione è alterata sul piano orizzontale. Questo significa che i denti di un solo lato combaciano in maniera inversa rispetto alla norma [monolaterale] oppure sono coinvolti i denti del lato destro e del lato sinistro [bilaterale].

Infine, il morso crociato o morso inverso, è la condizione che si genera come conseguenza di un ponte o di un’otturazione troppo alta che obbliga la mandibola ad una masticazione asimmetrica. Il morso crociato determina il presentarsi di sintomi dolorosi a livello dei muscoli della masticazione. Per quanto concerne la postura le persone affette da questa patologia hanno delle alterazioni con disallineamento del bacino e contrazioni muscolari dolorose che coinvolgono sia le spalle che la parte alta del torace.

Il Morso profondo (deep bite) è uno dei problemi più frequenti che si manifesta quando i margini incisali degli incisivi superiori sormontano quelli degli inferiori per più di 2 mm. In tal caso gli incisivi superiori sono molto sporgenti in avanti, questa situazione porta alla perdita del sigillo labiale costringendo la lingua a un lavoro anomalo nella deglutizione della saliva.

In presenza di morso profondo i pazienti possono avere anomalie scheletriche, accentuate dal bruxismo.

In merito alla postura si rileva lo spostamento della testa in avanti a cui si associa un’accentuazione della lordosi cervicale che determina la contrazione dei muscoli del collo, cefalea muscolo tensiva.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti