VACANZE E MAL DI DENTI


Il mal di denti molto spesso si dispiega nei momenti meno opportuni, come per esempio in vacanza o contestualmente ai periodi di chiusura del dentista di fiducia.

Come affrontare questa condizione?

Come gestire il mal di denti quando si è in ferie e non si sa cosa fare, come comportarsi e a chi rivolgersi?

Considerando che le motivazioni del mal di denti possono essere numerose la prima cosa da fare è ricercare una soluzione provvisoria soprattutto qualora ci si trovi in un luogo privo di studi dentistici aperti.

Ecco alcuni consigli!

La prima cosa utile da fare è agire con l’obiettivo di placare il dolore al fine di renderlo più sopportabile possibile.

In tal caso figurano utili farmaci antinfiammatori e analgesici.

Nel caso in cui si sia consapevoli di essere particolarmente soggetti a questo tipo di patologia risulta efficace partire per le vacanze non solo con farmaci antinfiammatori e analgesici, ma anche con antibiotici.

Ulteriore soluzione e metodo per ridurre il mal di denti è l’uso del giacchio.

Questo favorisce una concreta riduzione del dolore in quanto serve per velocizzare la guarigione della ferita o sgonfiare un’infiammazione.

Si ricorda che qualora il dolore risulti molto acuto o duraturo, diventa necessario ricercare un dentista nel luogo in cui si stanno trascorrendo le vacanze.

Da non dimenticare che la strategia migliore per evitare questi fastidi è “giocare d’anticipo” ovvero recarsi dal dentista di fiducia prima delle vacanze per un controllo: in questo modo si possono evitare spiacevoli sorprese una volta partiti per le ferie.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti